Fino a non troppo tempo fa per poter procedere all’acquisto o alla cessione quote di Srl era obbligatorio, secondo l’art. 2470 del codice civile, richiedere l’intermediazione notarile.

Oggi, invece, grazie all’introduzione dall’art. 36 c. 1 bis, legge 133 del 2008, lo Studio può effettuare l’operazione in totale autonomia, anche per le srl semplificate, garantendo competenze e costi contenuti mediante la predisposizione di un documento informatico sottoscritto con firma digitale.

N.B. La cessione quote di srl semplificate può essere fatta solo a persone fisiche che non abbiano superato il 35esimo anno di età. Se tale la quota venisse ceduta a una persona giuridica allora la srl non sarebbe più semplificata ma diventerebbe ordinaria e a quel punto sarebbe necessario l’atto pubblico redatto dal notaio.

Questa operazione più snella e meno onerosa viene strutturata in tre fasi.

Nella prima fase il commercialista, mettendosi in contatto con le Parti, raccoglie tutto il materiale necessario per poter strutturare e trasmettere la scrittura privata.

Documenti necessari per perfezionare la cessione quote di srl

  • la copia della carta d’identità e codice fiscale delle Parti (con eventuale verifica del regime patrimoniale coniugale della parte cedente)
  • la copia dello statuto societario e dei patti parasociali aggiornati
  • eventuale dichiarazione di rinuncia alla prelazione da parte dei soci
  • le visure della o delle società coinvolte
  • copia del libro soci da cui risulti il nome e l’ammontare della quota del cedente
  • procura o verbale dell’organo amministrativo che conferisca il mandato di rappresentanza in caso di atto posto in essere da persona giuridica
  • verifica del possesso di dispositivo di firma digitale per le parti coinvolte

Controlli preliminari effettuati dal commercialista

  • capacità di agire delle parti (presenza fisica di fronte al commercialista)
  • poteri di rappresentanza nel caso di persone giuridiche
  • regime patrimoniale coniugale
  • effettiva proprietà delle quote
  • verifica che non vi siano diritti di terzi o vincoli che rendano l’atto inefficace
  • verifica che l’atto non sia contrario al buon costume e all’ordine pubblico

Predisposizione e trasmissione della scrittura privata di cessione quote di srl in formato elettronico

  • Predisposizione scrittura privata in formato PDF/A
  • firma digitale del documento (firma delle parti, del commercialista e apposizione della marca temporale)
  • trasmissione del documento all’Agenzia delle Entrate (entro 20 giorni dalla data di marcatura temporale) e pagamento, per conto delle parti, dell’imposta di registro e dei bolli (il tutto certificato tramite ricevuta)
  • predisposizione e invio pratica di avvenuta cessione quote alla Camera di Commercio competente assolvendo i vari bolli e diritti di segreteria per conto delle parti (certificata tramite la ricezione di una visura aggiornata)

Costo della pratica di cessione quote di srl

Il costo di un atto di cessione quote societarie di Srl è composto da:

  • Imposta di Registro (200,00 euro per ogni quota);
  • Bolli Agenzia delle Entrate;
  • Bolli Camerali;
  • Diritti di Segreteria della Camera di Commercio;
  • Onorari professionali

Ad oggi è quindi possibile stipulare un atto di cessione quote di srl con un onere complessivo pari a circa 800,00 euro (atto con un solo acquirente ed un solo venditore)!

CLICCA QUI

CONTATTACI

Se vuoi ricevere ULTERIORI INFORMAZIONI o sei interessato ai NOSTRI SERVIZI, contattaci!

Cessione quote di srl ultima modifica: 2018-10-13T11:43:56+00:00 da Stefano Orlandi
Condividi con tuoi amici...Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia Un Commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.