Blog | Studio Orlandi Commercialisti Milano

7
Apr

VANTAGGIO DISTRIBUZIONE DI UTILI PRODOTTI FINO AL 2017 ENTRO IL 2022

Il 2022 è l’ultimo anno affinché le persone fisiche residenti in Italia, detentori di partecipazioni qualificate, possono beneficiare del regime transitorio di tassazione dei dividendi formati con utili prodotti fino al 2017.

Leggi tutto
28
Mar

BONUS CARBURANTE

Il nuovo DL 21 marzo 2022 n. 21, ha introdotto il nuovo bonus carburante.

Il bonus carburante stabilisce che per l’anno 2022 i buoni benzina ceduti a titolo gratuito da aziende private ai propri lavoratori, nel limite di euro 200, non concorrono alla formazione del reddito per il dipendente e il costo per l’azienda sarà totalmente deducibile.

Leggi tutto
25
Mar

I VANTAGGI FISCALI CONNESSI ALLA DONAZIONE DELLA NUDA PROPRIETA’

Con il termine “pianificazione successoria” si intende il percorso con cui si programma la trasmissione del patrimonio prima della morte del disponente.

Una corretta e tempestiva pianificazione successoria è fondamentale, poiché permette di ridurre al minimo l’impatto fiscale sui trasferimenti di ricchezza agli eredi e, allo stesso tempo, risolve all’origine le controversie che si dovessero creare nel momento della divisione dei beni.

Il risultato divisionale che risulta dal testamento può essere anticipato anche per il tramite di più donazioni ai propri discendenti.

Vediamo insieme quali sono i vantaggi fiscali connessi alla donazione della nuda proprietà.

Leggi tutto
17
Mar

IL REGIME FORFETTARIO NELLA GESTIONE DELLE LOCAZIONI DI CASE VACANZE, B&B E AFFITTACAMERE.

L’inquadramento dei redditi per l’attività di casa vacanze o B&B è molto difficile perché le indicazioni generali dell’Amministrazione finanziaria oltre ad essere messe in discussione dalla giurisprudenza europea si scontrano anche con le normative Regionali, quest’ultime competenti a legiferare in materia di turismo.

L’attività di locazione non obbliga necessariamente l’apertura di una posizione iva.

Leggi tutto
4
Mar

SPESE SOSTENUTE PER I FIGLI A CARICO UNDER 21

Dal primo marzo 2022 i sostituti d’imposta non riconosceranno più in busta paga le detrazioni per figli a carico under 21, in quanto sostituite dall’assegno unico ma i genitori continueranno a fruire delle detrazioni e deduzioni per le spese sostenute per i figli a carico under 21.

A precisarlo è l’Agenzia delle Entrate con la circolare 4/E/2022 di commento alla riforma dell’Irpef, in cui sono state illustrate le modifiche alla detrazione per figli a carico introdotte dal Dlgs 230/2021 in virtù del nuovo assegno unico universale.

Leggi tutto