Il 2022 è l’ultimo anno affinché le persone fisiche residenti in Italia, detentori di partecipazioni qualificate, possono beneficiare del regime transitorio di tassazione dei dividendi formati con utili prodotti fino al 2017.

Facciamo chiarezza.

Per partecipazione qualificata si intende una partecipazione societaria di “peso rilevante”. In termini più tecnici è alternativamente:

  • una partecipazione che ha il 2% dei diritti di voto in assemblea oppure il 5% del capitale sociale, per le società quotate in mercati regolamentati Italiani o esteri;
  • una partecipazione superiore al 20% dei diritti di voto in assemblea oppure il 25% del capitale sociale, per le società non quotate in mercati regolamentati.

La tassazione prevista sulla distribuzione di utili nei confronti di queste partecipazioni fino al 31/12/2022 è la seguente:

  • 40% moltiplicata per la propria aliquota di riferimento Irpef se l’utile è stato prodotto prima del 31 dicembre 2007;
  • 49,72% moltiplicata per la propria aliquota di riferimento Irpef se l’utile è stato prodotto dal 1 gennaio 2008 al 31 dicembre 2016;
  • 58,14% moltiplicata per la propria aliquota di riferimento Irpef se l’utile è stato prodotto dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017;
  • Ritenuta del 26% a titolo d’imposta trattenuta direttamente dalla società se l’utile è prodotto successivamente al 31 dicembre 2017.

Dal 2023 non vi sarà più distinzione tra partecipazione qualificata o non qualificate e le persone fisiche residenti in Italia subiranno la ritenuta a titolo d’imposta al 26%, sicuramente molto meno conveniente rispetto ai primi due casi (40% e 49,72%).

La distribuzione delle riserve che concorrono a formare il reddito complessivo nella misura del 58,14% invece non è, di norma, conveniente a causa dell’incidenza delle addizionali regionali e comunali.

Attenzione, nell’ipotesi di distribuzione bisogna però considerare l’impatto che la stessa avrebbe sulla base di calcolo dell’aiuto alla crescita economica ACE.

CLICCA QUI

CONTATTACI

Se vuoi ricevere ULTERIORI INFORMAZIONI o sei interessato ai NOSTRI SERVIZI, contattaci!

VANTAGGIO DISTRIBUZIONE DI UTILI PRODOTTI FINO AL 2017 ENTRO IL 2022 ultima modifica: 2022-04-07T10:16:37+01:00 da Stefano Orlandi

Lascia Un Commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.