Novità e Adempimenti

7
Apr

VANTAGGIO DISTRIBUZIONE DI UTILI PRODOTTI FINO AL 2017 ENTRO IL 2022

Il 2022 è l’ultimo anno affinché le persone fisiche residenti in Italia, detentori di partecipazioni qualificate, possono beneficiare del regime transitorio di tassazione dei dividendi formati con utili prodotti fino al 2017.

Leggi tutto
4
Mar

SPESE SOSTENUTE PER I FIGLI A CARICO UNDER 21

Dal primo marzo 2022 i sostituti d’imposta non riconosceranno più in busta paga le detrazioni per figli a carico under 21, in quanto sostituite dall’assegno unico ma i genitori continueranno a fruire delle detrazioni e deduzioni per le spese sostenute per i figli a carico under 21.

A precisarlo è l’Agenzia delle Entrate con la circolare 4/E/2022 di commento alla riforma dell’Irpef, in cui sono state illustrate le modifiche alla detrazione per figli a carico introdotte dal Dlgs 230/2021 in virtù del nuovo assegno unico universale.

Leggi tutto
28
Feb

Assegno unico anche senza ISEE

L’assegno unico anche senza ISEE è possibile richiederlo per i figli a carico, seppur con un importo minimo.

Pertanto, per l’assegno unico non è obbligatorio calcolare l’ISEE 2022, ma potrà essere richiesto successivamente, dopo aver fatto la domanda. Se l’istanza viene pubblicata entro fine febbraio, nel mese di marzo si riceverà la quota minima e poi a conguaglio eventuali maggiori importi.

Leggi tutto
24
Feb

Perdite 2021: rinviato l’obbligo di ricostituzione del capitale sociale

Le perdite qualificate emerse nel bilancio d’esercizio 2021 non fanno scattare, così come avvenuto per il bilancio 2020 per le perdite 2021, l’obbligo di ricostituzione del capitale sociale delle S.p.A. e delle S.r.l.

A stabilirlo è la legge di conversione del decreto Milleproroghe, confermando anche per il 2021 la disapplicazione del comma 1 degli art. 2446 e 2482-bis, sospendendo le norme riguardanti:

Leggi tutto
22
Feb

Rivalutazione delle partecipazioni

La bozza del DL Energia ripropone anche per il 2022 la rivalutazione delle partecipazioni non quotate e dei terreni posseduti alla data del 01 gennaio 2022 da persone fisiche, s.s., enti non commerciali e soggetti non residenti privi di stabile organizzazione.

Si tratta di assumere, in luogo del costo di acquisto, il valore delle quote e delle azioni mediante l’assolvimento dell’imposta sostitutiva del 14% sul Valore di perizia.

Leggi tutto