Il bonus per consulenze di manager, anche detto “Voucher per l’Innovation Manager”, è uno strumento agevolativo finalizzato a favorire la crescita di competenze manageriali delle PMI, che potranno avvalersi in azienda di figure in grado di implementare le tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0, nonché di ammodernare gli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali. L’incentivo è pari a:

  • € 40.000 per le micro e piccole imprese, nel limite del 50% della spesa;
  • € 25.000 per le medie imprese, nel limite del 30% della spesa;
  • € 80.000 per le reti d’impresa, nel limite del 50% delle spese sostenute.

Beneficiari

Imprese operanti su tutto il territorio nazionale in possesso, alla data di presentazione della domanda, nonché al momento della concessione del contributo, dei requisiti di seguito indicati:

  • micro, piccola o media impresa ai sensi della normativa vigente;
  • non incluse tra le imprese attive nei settori esclusi dall’art. 1 Reg. UE 1407/2013 “De Minimis”;
  • sede legale e/o unità locale attiva sul territorio nazionale e risultare iscritte al Registro delle Imprese della Camera di commercio territorialmente competente;
  • non destinatarie di sanzioni interdittive ai sensi dell’art. 9, c. 2 D. Lgs. 231/2001 e risultare in regola con il versamento dei contributi previdenziali;
  • non sottoposte a procedura concorsuale e non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente ai sensi della normativa vigente;
  • non avere ricevuto e successivamente non rimborsato o depositato in un conto bloccato aiuti sui quali pende un ordine di recupero, a seguito di una precedente decisione della Commissione Europea che dichiara l’aiuto illegale e incompatibile con il mercato comune.

Sono inoltre beneficiarie dell’agevolazione le reti d’impresa composte da un numero non inferiore a 3 Pmi in possesso dei requisiti descritti, purché il contratto di rete configuri una collaborazione effettiva e stabile e sia caratterizzato dagli elementi di cui all’art. 2, c. 2 D.M. 7.05.2019.

Oggetto

Crescita di competenze manageriali delle PMI, che potranno avvalersi in azienda di figure in grado di implementare le tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0, nonché di ammodernare gli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali.

Si considerano ammissibili al bonus per le consulenze di manager le spese sostenute a fronte di prestazioni di consulenza specialistica rese da un manager dell’innovazione qualificato, indipendente e inserito temporaneamente, con un contratto di consulenza di durata non inferiore a 9 mesi, nella struttura organizzativa dell’impresa o della rete.

Per manager dell’innovazione qualificato e indipendente si intende un manager iscritto nell’apposito elenco costituito dal Mise oppure indicato, a parità di requisiti personali e professionali, da una società iscritta nello stesso elenco e che risulti indipendente rispetto all’impresa o alla rete che fruisce della consulenza specialistica.

Le specifiche circa contenuto e finalità delle prestazioni consulenziali, nonché durata e compenso, devono risultare da un contratto di consulenza sottoscritto dalle parti successivamente alla data di presentazione della domanda di ammissione al contributo.

Agevolazione

L’agevolazione è costituita da un contributo in forma di voucher concedibile in regime “de minimis” (Reg. (UE) n. 1407/2013).

Il contributo è pari a:

  • micro e piccole, 50% dei costi sostenuti, fino a un massimo di € 40.000;
  • medie imprese, 30% dei costi sostenuti, fino a un massimo di € 25.000;
  • reti di imprese, 50% dei costi sostenuti, fino a un massimo di € 80.000.

Scadenze del bonus per consulenze di manager

Con successivi provvedimenti saranno fornite indicazioni sulle modalità e i termini per:

  • l’iscrizione all’elenco dei manager abilitati a fornire le consulenze;
  • la presentazione delle domande di agevolazione.

L’obiettivo è quello di essere pienamente operativi entro il mese di settembre 2019.

CLICCA QUI

CONTATTACI

Se vuoi ricevere ULTERIORI INFORMAZIONI o sei interessato ai NOSTRI SERVIZI, contattaci!

Bonus per consulenze di manager ultima modifica: 2019-08-06T19:58:05+02:00 da Roberto Francesco Orlandi

Lascia Un Commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.